Prince Makashvili Cellar: Giorgia (Velier)

///Prince Makashvili Cellar: Giorgia (Velier)
Prince Makashvili Cellar: Giorgia (Velier) 2017-08-25T10:24:04+00:00

logo_prince

Da diversi anni nella mente di Luca Gargano sobbolliva l’idea che in Georgia, dove 8000 anni fa nacque la vite e il vino, esistessero ancora alcuni ‘sopravvissuti’ agricoltori artigiani che lo producessero in anfora.
Nel luglio 2006 partiva la prima spedizione composta da Luca Gargano e Fabio Luglio accompagnati da Gabrio Bini con l’appoggio indispensabile di Jean Jaques Jacob. Jean Jacques è un agricoltore biodinamico francese, amico di Nicolas Joly, trasferitosi alcuni anni fa in Georgia dove coltiva alcune varietà autoctone di cereali in via di estinzione. La prima ricerca e la conseguente selezione effettuata sono state approfondite da un secondo viaggio nel mese di ottobre, durante il quale Luca, Paolo Gargano e Nicolas Joly hanno scelto i tre produttori.
Si tratta proprio ciò che Luca immaginava, gli “archetipi” del vino, veramente ‘gastronomici’ ispiratori di convivialità, straordinari per la loro ‘purezza’ ed autenticità.
Sono figli superstiti di un paese che dopo anni di dittatura sovietica sta oggi subendo l’altrettanto distruttivo approccio del capitalismo cieco.
L’agricoltura però, è spesso ancora arcaica ed i georgiani, che sono un popolo di fortissima identità culturale, hanno in alcuni rarissimi casi continuato a prodursi il vino localmente, spesso per il solo consumo personale utilizzando i metodi veramente tradizionali della vinificazione in anfora.

prince